Monthly Archives: marzo 2012

Diritto Immobiliare

Lo Studio Legale condivide la propria struttura con una professionista che si occupa di gestione delle locazioni e della vendita di immobili.

Grazie, alla collaborazione, lo Studio ha acquisito particolare competenza nel campo della locazione, in ogni suo aspetto, dalla redazione dei contratti, liberazione dell’immobile, recupero del credito vantato.

 Inoltre, lo Studio ha maturato una significativa esperienza e professionalità, grazie alla collaborazione con studi di amministrazione condominiale,  nell’ambito delle questioni condominiali (condominio contro privati) e nei rapporti di vicinato in genere (privati contro privati.

Leave a Comment

Filed under Diritto Immobiliare

Recupero crediti

Lo Studio offre servizi di consulenza ed assistenza legale, in ambito di recupero crediti.

Una significativa esperienza e professionalità permettono di offrire un servizio  completo, ed in particolare:

  • ricerca sulla solvibilità del debitore, per garantire al creditore una seria aspettativa di recuperare il credito insoluto;
  • invio intimazione di pagamento;
  • contatti telefonici con il debitore per ottenere il pagamento in forma bonaria;
  • stesura e gestione dei “piani di rientro”;
  • contatti con banche e società di factoring;
  • procedura giudiziale per il recupero del credito (presso tutti i Tribunali competenti, con l’ausilio di corrispondenti).

Lo Studio collabora, con  alcune società di recupero crediti, con competenza  sull’intero territorio nazionale e Attraverso una rete di collaborazioni e di corrispondenti, è in grado di assistere i propri clienti in tutte le regioni italiane.

Il pagamento delle competenze legali potrà essere concordato al termine del procedimento ed al buon esito.

Leave a Comment

Filed under Recupero crediti

Alcuni casi trattati dallo Studio

Eredi (moglie e due figlie) di un cinquantasettenne che, accompagnato al Pronto Soccorso per forti dolori addominali, fu riscontrato affetto da “Diverticolosi del colon” e  sottoposto a Colonscopia operativa il mese successivo, con tale metodica gli veniva resezionato ed asportato un polipo peduncolato, ritenutosi responsabile della sintomatologia in atto.Nessun accertamento veniva effettuato a carico dello stomaco, neanche dopo le indicazioni clinico-diagnostiche evidenziatesi conla Clisma ColonTAC, il cui referto metteva chiaramente in luce la presenza di molteplici linfonodi con morfologia ovalare.Dopo mesi di continue sofferenze, una esofagogastroduodenoscopia evidenziava a livello della regione antro-pilorica una voluminosa ulcera necrotica molto estesa  che all’esame istologico risultava essere un adenocarcinoma.Se tempestivamente diagnosticato,  con un approccio chirurgico nei modi e nei tempi previsti dai protocolli più accreditati, avrebbe evitato la diffusione metastatica con buone possibilità di sopravvivenza;

–    Uomo trentaquattrenne, a seguito incidente stradale accompagnato, con ambulanza, al Pronto Soccorso, per  lesioni alla mano destra, diagnosticata solo frattura radiale, trascurando  la  lesione  ben  più  grave la “lussazione del perilunare”. Riscontrata solamente dopo giorni di atroci dolori, ritardo che fu    causa   di   neuro prassia   del nervo  mediano  destro.

–    Donna ventinovenne, affetta da epatite B (epatite cronica HBV), contratta durante  il parto (in precedenza la persona era sana e non aveva mai avuto problemi al fegato), con probabile evoluzione ad andamento peggiorativo fino a condizioni di assoluta gravità;

–     Uomo cinquantanovenne, sottoposto ad intervento di impianto artroprotesi  tibiotarsica destra, manifestata  severa    complicanza   settica   tardiva, di natura  “nosocomiale”. Con conseguente, grave  deficit funzionale  a  carico dell’arto inferiore  e  del piede e deficit circolatorio, espresso da distrofie di cute;

–     Donna, a seguito di caduta, veniva accompagnata al Pronto Soccorso, per violento  trauma contusivo distorsivo a  carico del piede  sinistro, diagnosticato un banale “strappo  muscolare  gamba  sinistra”. Solamente dopo giorni di atroci dolori, venne diagnosticata  frattura  “ talamica del calcagno sinistro, con verticalizzazione e infossamento”. Con conseguente prolungamento della malattia e aggravamento dei  postumi permanenti;

Diversi di questi casi sono già stati definiti, per altri sono stati pagati acconti dall’Assicurazione; tutti i casi sono comunque bene avviati.

 

Leave a Comment

Filed under I diritti del malato

Procedura di risarcimento del danno

Chiunque ritenga di aver subito un danno legato ad interventi operatori sbagliati, diagnosi errate o complicazioni postume, da cui sia conseguita una menomazione dell’integrità psico – fisica (cd. danno alla salute), o addirittura il decesso del paziente, potrà contattare lo studio tramite e-mail avvsabrina.bertora@libero.it o telefonicamente ed esporre il proprio caso.

Ogni pratica verrà sottoposta ad un doppio vaglio, medico – legale e giuridico, al fine di verificarne la fattibilità, ovvero la fondatezza della pretesa risarcitoria. A tal fine, il cliente dovrà trasmettere (personalmente o tramite servizio postale) tutta la documentazione medica relativa al caso trattato (cartelle cliniche, lastre, referti, certificati ecc.).

Ove il risarcimento venga ritenuto certo, probabile o comunque possibile, verranno presi accordi diretti caso per caso in ordine alla gestione stragiudiziale o giudiziale della vertenza.

Il compenso finale dell’ avvocato, in caso di esito favorevole al cliente, sarà a carico delle Compagnie di Assicurazione e degli Enti preposti al risarcimento.

Leave a Comment

Filed under I diritti del malato

I diritti del malato

L’Avv. Sabrina Bertora ha acquisito particolare competenza  in ambito di responsabilità medica, in ogni suo aspetto, grazie alla collaborazione con studi medici legali.

Ha frequentato corsi di specializzazione sulla responsabilità degli operatori sanitari, della struttura sanitaria  e sulla media conciliazione in ambito di responsabilità medica.

Leave a Comment

Filed under I diritti del malato